FRANCESCA FABIANI

FRANCESCA FABIANI

Dal 2003 al 2015 è stata curatore per la fotografia al Museo nazionale delle arti del XXI secolo di Roma (MAXXI), occupandosi di mostre, eventi, progetti di committenza, ricerche e proposte di acquisizione. Nel biennio 2015-2017 ha lavorato presso la direzione per l’arte contemporanea del MiBACT, con l’incarico di sviluppare linee programmatiche di supporto e sostegno alla fotografia che si sono concretizzate in diversi progetti.

 

Ha curato e organizzato mostre per istituzioni tra cui la Galleria nazionale d’arte moderna di Roma, la Biennale di Venezia, il Festival dei Due Mondi di Spoleto, il CIVA di Bruxelles, l’Istituto italiano di cultura a Parigi, l’Accademia di Francia a Roma, l’Istituto Moreira Salles di San Paulo e Rio de Janeiro, il Centro cultural Recoleta a Buenos Aires.

Tra le mostre curate: Olivo Barbieri. Immagini 1978-2014 (2015); Gabriele Basilico. Fotografie dalle collezioni (2013); Luigi Ghirri. Pensare per immagini (2013); Paola De Pietri. TO FACE (2012); Pieter Hugo. Permanent Error (2011); Cantiere d’autore (2010); Youssef Nabil. I won’t let you die (2009); Atlante italiano 007: Rischio Paesaggio (2007); Sguardi contemporanei (2004); Atlante italiano 003 (2003).

È membro del consiglio direttivo della Società italiana per lo studio della fotografia (SISF). Vive a Roma.