L’argomento affrontato nel corso intreccia aspetti differenti quali la storia della grafica, della comunicazione, del costume e della società. A partire dalle figurine e dai manifesti della Belle Époque, si analizzerà l’evoluzione dell’arte grafica pubblicitaria fino all’avvento del medium televisivo. Dal gusto liberty a quello déco, dal segno grafico alla pop art fino alla fotografia e al cinema, il corso si concentra su una delle espressioni artistiche più creative e seduttive, che vede l’immagine protagonista assoluta. 

Docenti

FRANCESCA FONTANA

FRANCESCA FONTANA

Laureata in Storia dell’Arte presso l’Università di Siena, è attualmente curatrice presso la Collezione Museo della Figurina di Fondazione Modena Arti Visive e presso i Musei del Duomo di Modena. Si occupa della curatela di mostre, dell’organizzazione di attività ed eventi e della gestione di social media in ambito culturale e museale. È autrice di diversi cataloghi di mostra e di testi specialistici.  

scopri

COSA IMPARERAI

Alla fine del corso imparerai:

  • a riconoscere i grandi illustratori, soprattutto italiani, della grafica pubblicitaria
  • a creare collegamenti tra passato e presente della comunicazione pubblicitaria
  • a osservare il mondo delle figurine e della “piccola stampa”

COSA TI SERVE

Non è richiesta una preparazione di base, per seguire il corso bastano:

- Curiosità e voglia di imparare 
- Carta e penna per prendere appunti 
- Amore e passione per illustrazioni e grafica

acquista ora