Stefano Mattea

Stefano Mattea

Nasce a Ivrea nel 1988 e si laurea presso la facoltà di Giurisprudenza all’Università degli Studi di Torino. La sua formazione comprende un seminario sulla cultura fotografica presso lo studio di Maurizio Gjivovich a Ivrea, un corso di specializzazione di cultura dell’immagine presso lo IED di Torino e un percorso sulla progettazione fotografica presso la Jest di Torino. L’interesse principale del suo studio è l’immagine come strumento comunicativo nell’arte.

Ha realizzato reportage fotografici per festival culturali e musicali di caratura internazionale quali Club to Club, The Italian New Wave, VIVA Festival, Apolide, A Night Like This Festival. Questa ricerca viva sull’estetica del night clubbing e dei concerti si è impreziosita con la stretta collaborazione con l’underground elettronico di Ivreatronic, Outcast, Raven, Often e la documentazione dell’intero tour live di Cosmo.

Nel 2017 fonda LLum, collettivo di giovani fotografi torinesi con l’idea di diffondere la loro prospettiva fotografica un po’ sfocata e senza limita che li identifica.

e.