ANGELA VETTESE

ANGELA VETTESE

Angela Vettese ha insegnato nelle accademie di Belle Arti di Milano, Venezia e Bergamo, all’Università Bocconi di Milano (2000-2007 e 2010-2013) e dal 2001 è direttore del Corso di laurea magistrale di arti visive e moda dell’università Iuav, di cui coordina lo spazio espositivo a Ca’ Tron.

È stata presidente della Fondazione Bevilacqua La Masa (2002-2013), direttrice della Galleria Civica di Modena (2005-2008), direttrice della Fondazione Arnaldo Pomodoro a Milano (2008-2010), co-curatrice della Fondazione Antonio Ratti di Como (1995-2004), co-fondatrice del Premio Furla-Querini Stampalia, co-fondatrice del Festival dell’Arte Contemproanea a Faenza (2007-2011).  Ha pubblicato saggi in cataloghi e libri internazionali tra cui Capire l’arte contemporanea (Allemandi, Torino, 1996/2006/2013/2018), Artisti si diventa (Carocci, Roma, 1998), Si fa con tutto (Laterza, Roma Bari, 2010 e 2012), Arte contemporanea tra mercato e nuovi linguaggi (Il Mulino, Bologna 2012 e 2017), Art as a Thinking Process (con Mara Ambrozic, Sternberg, Frankfurt 2013), Venezia Vive (il Mulino, Bologna 2017), Desiderio – Orange Marilyn di Andy Warhol (Il Mulino, Bologna 2019).  Nel 2009 è stata presidente della giuria della Biennale di Venezia. Dal 1986 scrive per il supplemento “Domenica” de Il Sole 24 Ore. Ha ricoperto la carica di assessore alle attività culturali e allo sviluppo del turismo per il Comune di Venezia dal 2013 al 2014.