SARA DOLFI AGOSTINI

SARA DOLFI AGOSTINI

Curatore d’arte di origine italiana, vive tra Malta e gli Stati Uniti. Dal 2008 ha lavorato per diverse istituzioni artistiche internazionali, tra cui la Biennale internazionale di scultura di Carrara, Manifesta e Magnum Photos.

Dalla fine del 2013 alla metà del 2016 è stata co-curatrice di una commissione d’arte pubblica promossa dal Comune di Milano, in cui ha collaborato con numerosi artisti, tra cui Jeremy Deller, Judith Hopf, Jimmie Durham, Damián Ortega, Wilfredo Prieto, Shilpa Gupta e Kiki Smith.

Negli ultimi due anni ha lavorato come curatore indipendente e membro del comitato scientifico (sezione Fotografia) per la Triennale di Milano. A Malta, ha curato la presentazione di Stuart Franklin a St James Cavalier, Valletta (2018), e dal 2018 è curatore del centro d’arte contemporanea BLITZ Valletta, dove organizza mostre personali (con Rossella Biscotti, Sara Cwynar, Tobias Zielony) e collettive (con Simon Denny, Amalia Ulman, Rob Pruitt e Serena Vestrucci, tra gli altri).

Collabora regolarmente con il quotidiano Il Sole 24 Ore e ha scritto per riviste d’arte internazionali come Flash Art International, Elephant, KLAT, Il Giornale dell’Arte e Camera Austria.

Ha insegnato presso l’Università di Malta, l’Alma Mater Studiorum di Bologna, la School of the Art di Chicago, la sede della Banca mondiale a Washington DC, e ha tenuto numerosi corsi presso Il Sole 24 Ore Master School Milano (dal 2010), IAAD Torino e NABA Milano (2009-2013). In numerose occasioni ha inoltre tenuto lezioni presso la School of the Art di Chicago (2016), l’Università degli studi di Bologna (2012), Forma – Centro per la fotografia di Milano (2010).