“Rendere visibile ciò che è invisibile” attraverso la fotografia è il principio intorno al quale Franco Fontana sviluppa da decenni la sua ricerca artistica. Tra gli ambiti da lui toccati, il paesaggio ha sempre avuto un ruolo centrale, assumendo spesso una dimensione ideale: le sue fotografie si basano su forme esistenti nella realtà ma che solo aderendo allo schema intellettivo del fotografo e alla struttura di rappresentazione da lui pensata, trovano la loro evidenza estetica.

Sebbene il workshop parta da un’analisi della produzione fotografica dell’artista, suo principale obiettivo è sviluppare la creatività autonoma di ogni partecipante. A tal fine i fotografi saranno coinvolti in una serie di esercitazioni mirate a esaminare i diversi aspetti che concorrono alla creazione dell’immagine fotografica, come la percezione del colore, il controllo delle geometrie, il peso degli elementi nella struttura compositiva.

Il paesaggio urbano sarà il contesto col quale i partecipanti dovranno misurarsi, per effettuare riprese fotografiche che seguano le indicazioni e i suggerimenti di Fontana. Le immagini realizzate verranno analizzate e commentate dal docente al termine di ciascun esercizio. Con questa nuova edizione, ampliata a cinque giornate intensive, “Paesaggio urbano: la memoria del futuro” offre un’importante occasione per approfondire e affrontare in prima persona le tematiche fondamentali della pratica fotografica.

 

COSA TI SERVE

 

 

Richiedi Informazioni