Il workshop propone una riflessione sulle dinamiche che si attivano nella relazione complessa tra artista, spazio espositivo e mediazione curatoriale nel momento dell’installazione e della “messa in opera” di un’opera.

Partendo da alcune nozioni basilari di didattica dell’allestimento, con i relativi riferimenti su cosa si intenda per corretta disposizione e comunicazione delle opere, si costruirà un percorso che racchiude aspetti tecnici, come la gestione dello spazio fisico della mostra, critici, come la natura dei testi esplicativi nella presentazione di un lavoro, fenomenologici, quali l’importanza della continua rimodulazione del senso dell’opera in funzione della sua esposizione.

Con un’intenzione collaborativa e relazionale, in cui il docente si pone come facilitatore, si darà spazio ai partecipanti al corso, ai progetti e ai loro lavori in cantiere, costruendo insieme alcune tipologie di allestimento in un esercizio collettivo conclusivo. Emergeranno così commenti, soluzioni, ipotesi utili a definire la ricerca artistica di ogni partecipante.

 

Docenti

STEFANO COLETTO

STEFANO COLETTO

Stefano Coletto, laureato in Storia dell’arte con una tesi in Estetica presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia, lavora dal 2003 come curatore presso l’Istituzione Fondazione Bevilacqua La Masa.

scopri

COSA TI SERVE

 

 

Richiedi Informazioni